La Carriola

“La Carriola” è stato il nostro primo progetto. Avviato pochi mesi dopo la nostra fondazione ci ha permesso di acquisire parte della dotazione necessaria (attrezzi e materiali per la coltivazione e l'irrigazione, vasi, semi e piantini, bilancia e misuratore fiscale, gazebo e tavoli per la vendita diretta) per realizzare i primi inserimenti lavorativi e le prime attività laboratoriali rivolti a persone con disabilità intellettiva, psichica e/o sensoriale.

Abbiamo coinvolto tre persone in percorsi di inserimento lavorativo, due residenti presso la Piccola Casa del Cottolengo di Feletto e una individuata in collaborazione con i servizi sociali del territorio. Le attività proposte, sulla base di un progetto personalizzato coerente con le capacità di ciascuno, sono state: predisposizione dei terreni per il trapianto, messa a dimora dei piantini, irrigazione, rimozione delle erbacce, raccolta degli ortaggi, confezionamento delle buste/pacchi spesa, vendita diretta in azienda o con consegna a domicilio o presso mercati. Dopo un periodo di formazione o di tirocinio, al termine del progetto queste tre persone sono state assunte con contratto part-time e due sono socie della cooperativa.

Oltre agli inserimenti lavorativi, abbiamo realizzato, in convenzione con l’associazione Outsider, attività laboratoriali rivolte a persone con disabilità intellettive e psichiche medio-gravi che non possono essere inserite al lavoro. In particolare abbiamo potuto allestire una serra con vasi rialzati per coinvolgere persone la cui disabilità produce anche difficoltà motorie.

Il progetto ci ha consentito inoltre di realizzare le nostre prime attività di comunicazione: ideato il logo, abbiamo realizzato una brochure di presentazione, uno striscione, un roll up e le etichette per i nostri primi vasetti di composte e confetture.

Finanziato da

Compagnia di San Paolo

Anno

2012

Condividi